Home

CDA CAAN: GIORDANO RICONFERMATO PRESIDENTE

Terminata la pausa estiva, lunedì 3 settembre si sono ufficialmente insediati i nuovi organi sociali del CAAN, nominati dall'Assemblea dei soci dello scorso 2 agosto. Nel corso della prima seduta, il Consiglio di Amministrazione ha provveduto a nominare il suo presidente riconfermando, come da indicazione degli azionisti, l'uscente Carmine Giordano, alla guida del Centro Agro Alimentare dal settembre 2015.

giordano

"Gli ultimi tre anni, vissuti con lo spettro del fallimento per la grave debitoria che pesa sulla società, sono stati particolarmente complicati - ha commentato il presidente Giordano - . Con il deposito del Piano Concordatario, avvenuto a luglio scorso, finalmente tiriamo un respiro di sollievo. Pur consapevole che la strada che conduce alla definitiva messa in sicurezza del CAAN sia ancora lunga ed impegnativa, intendo improntare il mio secondo mandato ad una maggiore attenzione alle tematiche che riguardano il cibo, la qualità dei prodotti e la sostenibilità ambientale. L'obiettivo del prossimo triennio sarà mettere a punto un modello virtuoso 'rifiuti zero' che riduce gli sprechi e devolve l'invenduto per finalità sociali e sperimentali".

A coadiuvare, in Consiglio di Amministrazione, Giordano saranno l'avvocato Melania Barberis ed il presidente dell'Ordine dei Tecnologi alimentari di Lazio e Campania Salvatore Velotto. Per la prima volta un CdA di soli 3 membri (con evidente risparmio di costi e snellimento dei processi decisionali) e con una età media di appena 40 anni.