L'Afa? Combattiamola a tavola

L’estate è, per eccellenza, la stagione di frutta e verdura. Tantissime le varietà di prodotti che è possibile trovare in questo periodo nel nostro mercato e che, con il loro sapore, la loro freschezza e il loro ridotto apporto calorico, non solo deliziano il palato ma ci aiutano anche a mantenere la linea e ad affrontare meglio l’afa e le elevatissime temperature di queste settimane, fornendo al nostro organismo il giusto livello di idratazione.

Vediamo adesso nel dettaglio gli ortaggi protagonisti della bella stagione e in particolare le caratteristiche benefiche di zucchine, melanzane e fagiolini.

Le zucchine, dalla forma per lo più allungata, talvolta tonda, di colore verde più o meno intenso a seconda della varietà, sono quasi del tutto prive di calorie, contengono inoltre il 90% di acqua. Hanno proprietà rinfrescanti, diuretiche, sedative, antinfiammatorie e leggermente lassative. La loro parte più preziosa è la buccia: tenera e commestibile, è fonte di acido folico e carotenoidi, che tutelano aspetto e funzionalità della cute.

zucchine

 

Le melanzane sono bacche carnose di diversa forma, dimensione e colore. Sono ricche di potassio e fibra alimentare. Ideali per la stipsi, contengono poche calorie, basso contenuto di grassi, proteine e glicidi, pochi zuccheri, vitamine del gruppo B, C e acido folico. Stimolano l'attività dei reni, grazie al consistente contenuto di acqua.

I fagiolini sono i baccelli immaturi del fagiolo, contengono pochissime calorie, pochi carboidrati e proteine. Sono ortaggi ricchi di sali minerali, fibre, vitamina A e potassio. Sono consigliati a soggetti affetti da stitichezza. Grazie al loro sapore fresco sono ottimi se consumati a temperatura ambiente con olio, sale aglio e basilico.