Calendario festività natalizie Anno 2018

Si rende noto che in occasione delle Festività Natalizie il Mercato ortofrutticolo ed il Mercato ittico del CAAN seguiranno il seguente calendario:

DICEMBRE 2018 MERCATO ORTOFRUTTICOLO

MERCATO ITTICO

Domenica 23 APERTO APERTO
Lunedì 24 APERTO APERTO
Martedì 25 CHIUSO CHIUSO
Mercoledì 26 CHIUSO CHIUSO
Giovedì 27 CHIUSO APERTO
Venerdì 28 APERTO APERTO
Sabato 29 APERTO APERTO
Domenica 30 APERTO APERTO
Lunedì 31 APERTO APERTO
GENNAIO 2019    
Martedì 01 CHIUSO CHIUSO
Mercoledì 02 CHIUSO APERTO

Frutta che Frutta NON spreca

Al link sottostante il video che racconta in pochi minuti tutti gli step dell'innovativo progetto "Frutta che frutta non spreca", ideato da Italmercati - Rete D'imprese, finanziato dal Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, e realizzato in partenariato con Acli Di Roma, L'Isola Solidale e Last Minute Market.

Un'azione concreta contro lo spreco alimentare, nell'ottica della sostenibilità ambientale e dell'inclusione sociale.

video 

CDA CAAN: GIORDANO RICONFERMATO PRESIDENTE

Terminata la pausa estiva, lunedì 3 settembre si sono ufficialmente insediati i nuovi organi sociali del CAAN, nominati dall'Assemblea dei soci dello scorso 2 agosto. Nel corso della prima seduta, il Consiglio di Amministrazione ha provveduto a nominare il suo presidente riconfermando, come da indicazione degli azionisti, l'uscente Carmine Giordano, alla guida del Centro Agro Alimentare dal settembre 2015.

giordano

"Gli ultimi tre anni, vissuti con lo spettro del fallimento per la grave debitoria che pesa sulla società, sono stati particolarmente complicati - ha commentato il presidente Giordano - . Con il deposito del Piano Concordatario, avvenuto a luglio scorso, finalmente tiriamo un respiro di sollievo. Pur consapevole che la strada che conduce alla definitiva messa in sicurezza del CAAN sia ancora lunga ed impegnativa, intendo improntare il mio secondo mandato ad una maggiore attenzione alle tematiche che riguardano il cibo, la qualità dei prodotti e la sostenibilità ambientale. L'obiettivo del prossimo triennio sarà mettere a punto un modello virtuoso 'rifiuti zero' che riduce gli sprechi e devolve l'invenduto per finalità sociali e sperimentali".

A coadiuvare, in Consiglio di Amministrazione, Giordano saranno l'avvocato Melania Barberis ed il presidente dell'Ordine dei Tecnologi alimentari di Lazio e Campania Salvatore Velotto. Per la prima volta un CdA di soli 3 membri (con evidente risparmio di costi e snellimento dei processi decisionali) e con una età media di appena 40 anni.

NUOVO CDA: PRONTO IL PROGETTO DI RILANCIO

Si respira entusiasmo e fermento al CAAN. Ad un mese dall'insediamento, il nuovo CDA ha già delineato con precisione le linee guida di sviluppo e innovazione della società.

Nei giorni scorsi, alle prime luci dell'alba, i neo-consiglieri, avv. Melania Barberis e dott. Salvatore Velotto, si sono recati al Centro agroalimentare a Volla per assistere di persona, accompagnati dal presidente Carmine Giordano, allo svolgimento delle attività mercatali.

Il Consiglio di amministrazione (il più giovane di sempre!) ha messo su carta, in tempi record, un progetto di rilancio triennale i cui step principali saranno:

 - Zero Waste Food: lotta agli sprechi alimentari e recupero per fini sociali e sperimentali dell'invenduto;

Il Buon CIBO passa da NOI: tracciabilità di filiera e certificazioni di qualità e sicurezza;

CAAN Green: struttura sempre più eco-sostenibile attraverso un sistema di illuminazione intelligente e la riduzione di consumi e rifiuti.

Nuovo CDA CAAN

 

LE ALBICOCCHE DEL VESUVIO AL CAAN

Se vi dicessimo: “boccuccia, pellecchiella, vitillo, cafona, vicienzo e’ maria..” secondo voi di cosa stiamo parlando?
Ebbene sì, di albicocche. Ma non albicocche qualunque; di albicocche vesuviane!
La differenza non è di poco conto. Si tratta delle varietà residue (la stragrande maggioranza è ormai estinta) di albicocche coltivate in un’area del Vesuvio che va dai 50 ai 150 metri di altitudine, in terreni vulcanici e prevalentemente sabbiosi, e senza l’utilizzo di sostanze chimiche.

FOTO ALBICOCCHE

Raccolte a mano, tra giugno e luglio, sono estremamente dolci, di qualità organolettica superiore alle moderne varietà ma più deperibili e, quindi, poco in linea con le esigenze dei grandi mercati ortofrutticoli moderni.

Grazie però alla sinergia con Slow Food, associazione internazionale nata con l’obiettivo di promuovere un’alimentazione buona, pulita e giusta, salvaguardano la biodiversità, valorizzando le tradizioni locali e sostenendo chi coltiva nel rispetto dell’ambiente, sarà possibile trovare al CAAN le albicocche vesuviane venerdì 22 giugno

LOGO ALBICOCCA PRESIDIO 1

Per questa eccezionale giornata i produttori del Presidio Slow food Albicocca del Vesuvio saranno ospiti di alcuni Operatori del nostro mercato – che ringraziamo per la sensibilità dimostrata – per informare la clientela CAAN delle peculiarità e proprietà benefiche delle loro albicocche. Sarà inoltre possibile degustarle ed acquistarle, confezionate in uno speciale packaging sostenibile, marcato slow food.